PATENT BOX 2021

PATENT BOX 2021

BENEFICIARI

Tipologia

Sono ammessi all’agevolazione società e titolari di reddito di impresa, stabili organizzazioni di soggetti esteri residenti in Paesi in cui sono in vigore accordi contro la doppia imposizione e per lo scambio effettivo di informazioni che determinano il reddito con metodo analitico.

Ubicazione geografica

Territorio Nazionale Italiano

PROGETTI AMMISSIBILI

Attività agevolabili

I costi sostenuti per lo sviluppo, l’accrescimento, il mantenimento, la protezione e lo sfruttamento di software protetto da copyright, brevetti, disegni e modelli che siano dagli stessi soggetti utilizzati direttamente o indirettamente nello svolgimento della propria attività d’impresa sono maggiorati del 110%.

Le attività di ricerca e sviluppo possono essere sostenute anche mediante contratti di ricerca stipulati con soggetti terzi.

Per attività rilevanti si intendono:
a) le attività classificabili come ricerca industriale e sviluppo sperimentale ai sensi dell’articolo 2 del decreto MISE;
b) le attività classificabili come innovazione tecnologica ai sensi dell’articolo 3 del decreto MISE;
c) le attività classificabili come design e ideazione estetica ai sensi dell’articolo 4 del decreto MISE;
d) le attività di tutela legale dei diritti sui beni immateriali.

Spese ammissibili
  • spese per il personale titolare di rapporto di lavoro subordinato o di lavoro autonomo o altro rapporto diverso dal lavoro subordinato, direttamente impiegato nello svolgimento delle attività rilevanti. Per le spese di personale relative ai soggetti con rapporto di lavoro subordinato assume rilevanza la retribuzione, al lordo di ritenute e contributi previdenziali e assistenziali, comprensiva dei ratei del trattamento di fine rapporto, delle mensilità aggiuntive, delle ferie e dei permessi, relativa alle ore o alle giornate impiegate nelle attività rilevanti svolte nel periodo d’imposta, incluse le eventuali indennità di trasferta erogate al lavoratore in caso di attività ammissibili svolte fuori sede;
  • quote di ammortamento, quota capitale dei canoni di locazione finanziaria, canoni di locazione operativa e altre spese relative ai beni mobili strumentali e ai beni immateriali utilizzati nello svolgimento delle attività;
  • spese per servizi di consulenza e servizi equivalenti inerenti esclusivamente alle attività rilevanti;
  • spese per materiali, forniture e altri prodotti analoghi impiegati nelle attività rilevanti;
  • spese connesse al mantenimento dei diritti su beni immateriali agevolati, al rinnovo degli stessi a scadenza, alla loro protezione, anche in forma associata, e quelli relativi alle attività di prevenzione della contraffazione e alla gestione dei contenziosi finalizzati a tutelare i diritti medesimi;

Non rilevano in ogni caso ai fini della determinazione delle spese agevolabili gli effetti derivanti da eventuali rivalutazioni o riallineamenti.

AGEVOLAZIONE

Forma tecnica e Intensità

Agevolazione fiscale esercitata tramite opzione nella dichiarazione dei redditi consistente nella maggiorazione dei costi agevolabili del 110%.

Durata

Sono agevolabili anche i costi sostenuti entro gli 8 anni precedenti al conseguimento del titolo di proprietà industriale periodo di imposta in cui uno dei beni immateriali ottiene un titolo
di privativa industriale.
Il regime di opzione ha durata per cinque periodi d’imposta ed è esercitabile a partire dal conseguimento del titolo di proprietà industriale.

OPERATIVITÀ

Scadenze

Termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi.

Criteri di selezione / elementi premianti

L’opzione è cumulabile col credito d’imposta R&S.

Nel caso di recupero a tassazione in tutto o in parte della maggiorazione dedotta, non è applicabile la sanzione prevista qualora il contribuente abbia predisposto la documentazione idonea relativa alle attività rilevanti e alle spese sostenute per il loro svolgimento. La documentazione idonea è predisposta secondo un modello che si compone di due parti:

Sezione A:

  • Struttura partecipativa dell’impresa (organigrammi associate e operazioni straordinarie);
  • Attività rilevanti in proprio;
  • Attività rilevanti commissionate a terzi;
  • Modello organizzativo (organigrammi articolazioni aziendali);
  • Relazione tecnica;
  • Funzioni rischi e beni.

Sezione B:

  • Spese agevolabili (personale, costi promiscui)
  • Variazioni fiscali.

COSA FACCIAMO PER IL CLIENTE

  • Analisi dei progetti, raccolta documentazione e rielaborazione dati
  • Identificazione delle spese ammissibili
  • Identificazione della cumulabilità delle medesime spese con altri strumenti di agevolazione pubblica

PER MAGGIORI INFORMAZIONI





Ho letto ed accetto la privacy

 

Stampa