CONTO TERMICO

CONTO TERMICO

ECO

BENEFICIARI

Tipologia

Sono ammessi all’agevolazione:

  • Pubbliche amministrazioni (comprese società in house, ex Istituti Autonomi Case Popolari e le cooperative di abitanti);
  • soggetti privati (persone fisiche, condomini e Soggetti titolari di reddito di impresa o di reddito agrari) che intendano riqualificare i propri edifici per migliorarne le prestazioni energetiche, riducendo in tal modo i costi dei consumi e/o incrementando la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni.

L’accesso ai meccanismi di incentivazione può essere richiesto direttamente o tramite una ESCO certificata UNI CEI 11352.

Ubicazione geografica

Territorio Nazionale Italiano

PROGETTI AMMISSIBILI

Attività agevolabili

Per la P.A.:

  • Isolamento termico di superfici opache delimitanti il volume climatizzato
  • Sostituzione di chiusure trasparenti comprensive di infissi delimitanti il volume climatizzato
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con generatori di calore a condensazione
  • Installazione di sistemi di schermatura e/o ombreggiamento di chiusure trasparenti con esposizione da ESE a O, fissi o mobili, non trasportabili
  • Trasformazione in “edifici a energia quasi zero”
  • Sostituzione di sistemi per l’illuminazione di interni e delle pertinenze esterne esistenti con sistemi di illuminazione efficienti
  • Installazione di tecnologie di gestione e controllo automatico (building automation) degli impianti termici ed elettrici, inclusa l’installazione di sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore

Per i Privati:

  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti di climatizzazione invernale utilizzanti pompe di calore elettriche o a gas, anche geotermiche (con potenza termica utile nominale fino a 2000 kW)
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale o di riscaldamento delle serre esistenti e dei fabbricati rurali esistenti con generatori di calore alimentati da biomassa (con potenza termica nominale fino a 2000 kWt)
  • Installazione di collettori solari termici, anche abbinati a sistemi di solar cooling (con superficie solare lorda fino a 2500 m2)
  • Sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con sistemi ibridi a pompa di calore

Spese ammissibili

Sono ammissibili le seguenti spese:

  1. Progettazione
  2. Fornitura ed installazione
  3. 100% dei costi della diagnosi energetica e dell’attestato di prestazione energetica (APE)

AGEVOLAZIONE

Forma tecnica e Intensità

Il contributo a fondo perduto riconosciuto nelle seguenti misure:

1) Al 40% per i seguenti interventi:

  • Isolamento termico di superfici opache
  • Sostituzione di infissi
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con generatori di calore a condensazione
  • Installazione di sistemi di schermatura e/o ombreggiamento
  • Sostituzione di sistemi per l’illuminazione di interni e delle pertinenze esterne con sistemi di illuminazione
  • Installazione di tecnologie di building automation degli impianti termici ed elettrici degli edifici

2) Al 50% per i seguenti interventi:

  • Interventi di isolamento termico nelle zone climatiche E/F e fino al 55% nel caso di isolamento termico e sostituzione delle chiusure finestrate, se abbinati ad altro impianto (caldaia a condensazione, pompe di calore, solare termico);

3) Al 65% per i seguenti interventi:

  • Trasformazione degli edifici in nZEB
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione con impianti a pompa di calore fino a 2.000 kW
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione con generatori a biomassa fino a 2.000 kW
  • Installazione di collettori solari termici fino a 2.500 mq
  • Sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione con nuovi sistemi ibridi (caldaie a condensazione + pompa di calore)

 

Durata

Gli incentivi vengono erogati per una durata variabile da 2 a 5 anni a seconda della tipologia di intervento.

OPERATIVITÀ

Modalità di accesso

L’accesso agli incentivi può avvenire attraverso due modalità:

  • Accesso Diretto dopo la fine lavori (entro 60 giorni)
  • tramite Prenotazione prima dell’inizio dei lavori (solo per la PA o ESCO che operano per loro conto)

La misura è concessa fino a esaurimento fondi.

Durata stimata dell’istruttoria

Accesso Diretto: 4 mesi per l’istruttoria, ulteriori 4 mesi per l’erogazione dell’incentivo.

Prenotazione: 4 mesi per l’istruttoria, ulteriori 4 mesi per il pagamento dell’acconto (pari al 40-50 % del totale), ulteriori 4 mesi dalla fine lavori per il saldo.

Per importi fino a 5.000 € è prevista l’erogazione dell’incentivo in un’unica rata; importi superiori saranno erogati in rate annuali costanti; Per gli interventi realizzati dalla PA, ad esclusione delle Cooperative di Abitanti e delle Cooperative Sociali, anche per il tramite di ESCo, è prevista l’erogazione in un’unica rata anche per incentivi di importo superiore a 5.000 €).

COSA FACCIAMO PER IL CLIENTE

Il nostro intervento si svolge a più livelli:

    • Analisi dei progetti raccolta documentazione e rielaborazione dati
    • Rendicontazione delle attività effettivamente svolte raccolta documentazione necessaria per accesso all’incentivo
    • Elaborazione dei seguenti documenti necessari:
      • diagnosi energetica ante operam
      • relazione tecnica descrittiva dell’intervento effettuato
      • certificazione/attestazione di conformità dei prodotti utilizzati ai requisiti tecnici previsti dal decreto Conto Termico
      • attestato di Prestazione Energetica (APE) post operam

PER MAGGIORI INFORMAZIONI





Ho letto ed accetto la privacy

Maggiori informazioni

Stampa