Contributi per il rinnovo parco veicoli a favore delle imprese di trasporto merci

RINNOVO PARCO VEICOLI PER TRASPORTO MERCI

rinn

BENEFICIARI

Tipologia

Imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi, nonché strutture societarie risultanti dall’aggregazione delle predette imprese.

Le imprese devono iscritte al Registro elettronico nazionale previsto dal Reg. (CE) 1071/2009 e all’Albo degli autotrasportatori di cose per conto di terzi e devono avere come attività prevalente quella di autotrasporto di cose.

Ubicazione geografica

Territorio Nazionale Italiano

PROGETTI AMMISSIBILI

Attività agevolabili
  1. Acquisizione, anche tramite locazione finanziaria, di autoveicoli nuovi di fabbrica adibiti al trasporto merci di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 t, a trazione alternativa a metano CNG, gas naturale liquefatto LNG, ibrida (diesel/elettrico) e elettrica (Full Electric), nonché dispositivi idonei ad operare la riconversione di autoveicoli per il trasporto merci a motorizzazione termica in veicoli a trazione elettrica;
  2. Radiazione per rottamazione di veicoli pesanti di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 t, con contestuale acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di veicoli nuovi di fabbrica conformi alla normativa euro VI di massa complessiva a pieno carico a partire da 7 t, oppure acquisizione di veicoli commerciali leggeri euro 6 D TEMP di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 t fino a 7 t con contestuale rottamazione di veicoli della medesima tipologia;
  3. Acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di rimorchi e semirimorchi nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario UIC 596-5 e per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave IMO dotati di dispositivi innovativi volti a conseguire maggiori standard di sicurezza e di efficienza energetica nonché per l’acquisizione di rimorchi e semirimorchi o equipaggiamenti per autoveicoli specifici superiori a 7 t allestiti per trasporti in regime ATP, rispondenti a criteri avanzati di risparmio energetico e rispetto ambientale;
  4. Acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di casse mobili e rimorchi o semirimorchi porta casse così da facilitare l’utilizzazione di differenti modalità di trasporto in combinazione fra loro senza alcuna rottura di carico.

Spese ammissibili

I veicoli acquistati devono essere nuovi di fabbrica, immatricolati per la prima volta nel territorio italiano e acquistati dopo il 27/7/2020, e rimanere nella piena disponibilità del beneficiario fino al 31 dicembre 2023. I veicoli da rottamare devono essere di proprietà dell’impresa da almeno tre anni al 27/7/2020.

AGEVOLAZIONE

Forma tecnica e Intensità

Contributo a fondo perduto.

L’importo massimo ammissibile per singola impresa non può superare euro 550.000,00.

ASSE A

Acquisizione di automezzi industriali pesanti nuovi di fabbrica a trazione alternativa

Contributo Tipologia
euro 4.000 per ogni veicolo CNG e ibrido (>3,5 ton <7 ton)
euro 8.000 per ogni veicolo CNG, LNG e ibrido (>7 ton <16 ton)
euro 20.000 per ogni veicolo CNG, LNG ibrido ed elettrico (>16 ton)
euro 12.000 per ogni veicolo elettrico (>3,5 ton <16 ton)
40% della spesa fino a euro 1.000 Per ogni dispositivo idoneo a operare la riconversione in veicoli elettrici
euro 2.000 aggiuntivi se si rottama uno o più veicoli

ASSE B

Radiazione per rottamazione di veicoli pesanti

Contributo Veicolo nuovo Veicolo da rottamare
euro 5.000 Diesel Euro VI (>7 ton <16 ton) >= 11,5 ton
euro 8.000 Diesel Euro VI (>16 ton) >= 11,5 ton
euro 2.000 Diesel Euro 6 Dtemp (>3,5 ton <7 ton) Medesima tipologia

ASSE C

Acquisto di rimorchi e semirimorchi per il trasporto combinato o per il regime ATP

Contributo* Tipologia
euro 5.000 Combinato ferroviario – UIC
euro 5.000 Combinato matittimo – IMO
euro 5.000 Regime ATP (sostituzione unita calorifere o frigorifere < 7 ton)

*Nei limiti del 10% del costo di acquisizione per medie imprese e del 20% del costo di acquisizione per piccole imprese. Per le grandi imprese il contributo è di 1.500 € con il limite del 40% della differenza di costo fra i veicoli innovativi e quelli equivalenti.

ASSE D

Acquisizione di gruppi di casse mobili e rimorchi o semirimorchi

Contributo Tipologia
euro 8.500 Gruppo di 8 casse mobili e 1 rimorchio o semirimorchio portacasse

MAGGIORAZIONI

+10% per PMI
+10% per Reti di Imprese

OPERATIVITÀ

Scadenze

Sono previsti due sportelli:

  • dall’11 novembre 2020 al 30 novembre 2020 per l’anno 2020
  • dal 14 maggio 2021 al 14 agosto 2021 per l’anno 2021.

Per ciascuno dei suddetti periodi di incentivazione ogni impresa ha diritto di presentare una sola domanda per tutte le tipologie di investimenti.

La domanda va presentata via PEC esclusivamente attraverso l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) dell’impresa, all’indirizzo ram.rinnovoparcoveicolare@legalmail.it.

Il contributo verrà erogato seguendo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, fino ad esaurimento fondi.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI





Ho letto ed accetto la privacy

Maggiori informazioni

Stampa