INCENTIVI ALLE IMPRESE PER ATTIVITÀ COLLABORATIVA DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE – FVG

INCENTIVI ALLE IMPRESE PER ATTIVITÀ COLLABORATIVA DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE – FVG

BENEFICIARI

Tipologia

Sono ammessi all’agevolazione le micro, piccole, medie e grandi imprese del settore manifatturiero (ATECO C) e terziario (codici ATECO elencati nel bando).

L’apertura in regione della sede o dell’unità operativa, da iscriversi presso il Registro delle imprese, deve intervenire prima dell’avvio del progetto.

Nel caso in cui il beneficiario sia un consorzio con attività esterna, fatte salve le società consortili, o una rete d’impresa avente soggettività giuridica (rete soggetto), almeno il 75% dei componenti dell’aggregazione deve avere una sede operativa nel territorio regionale e la maggioranza degli stessi deve avere natura di soggetto privato.

Ubicazione geografica

Territorio della Regione Friuli Venezia Giulia

PROGETTI AMMISSIBILI

Attività agevolabili

Sono finanziabili progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, classificabili dal livello 2 al livello 8 delle TRL, specificatamente attinenti e rivolti ad almeno una delle aree di specializzazione e coerenti con almeno una delle relative traiettorie di sviluppo della Strategia per la specializzazione intelligente della Regione Friuli Venezia Giulia:

  • TRANSIZIONE ENERGETICA, ECONOMIA CIRCOLARE E SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE
  • FABBRICA INTELLIGENTE E SVILUPPO SOSTENIBILE NELLE FILIERE DEL MADE IN ITALY
  • TECNOLOGIE MARITTIME – SUSTAINABLE WATERBORNE MOBILITY AND ITS LAND CONNECTIONS
  • SALUTE, QUALITÀ DELLA VITA, AGROALIMENTARE E BIOECONOMIA
  • CULTURAL HERITAGE, DESIGN, INDUSTRIA DELLA CREATIVITÀ, TURISMO

I progetti devono essere realizzati in forma collaborativa secondo almeno una delle seguenti modalità:

  • a) collaborazione effettiva tra imprese indipendenti, di cui almeno una è PMI e nessuna sostiene singolarmente oltre il 70 per cento e meno del 10 per cento della spesa complessiva ammissibile del progetto;
  • b) collaborazione con enti di ricerca, che partecipano al progetto in virtù di un contratto di ricerca, il cui valore sia almeno pari al 10 per cento della spesa complessiva ammissibile del progetto;
  • c) collaborazione con altri soggetti esterni all’impresa, indipendenti dalla stessa, che partecipano al progetto in forma di consulenze di ricerca e/o sviluppo contrattualizzate, il cui valore sia almeno pari al 20 per cento della spesa complessiva ammissibile del progetto.

Spese ammissibili
  • a) personale impiegato nelle attività di ricerca e sviluppo;
  • b) Strumenti e attrezzature, anche a noleggio o in leasing;
  • c) consulenze qualificate per attività tecnico-scientifiche di ricerca industriale e/o sviluppo sperimentale, studi, progettazione e similari;
  • d) prestazioni e servizi necessari all’attività di ricerca e sviluppo, non direttamente imputabili alla realizzazione fisica di prototipi, tra cui l’effettuazione di test, prove e i servizi in cloud;
  • e) beni immateriali, quali software specialistici, diritti di licenza, brevetti, know-how;
  • f) Spese per la realizzazione di prototipi;
  • g) materiali di consumo.

AGEVOLAZIONE

Forma tecnica e Intensità

Contributo a fondo perduto nella misura di seguito riportata:

Dimensione impresa Ricerca Sviluppo
a) Micro e piccola impresa 55% 30%
b) Micro e piccola impresa in collaborazione effettiva con altre imprese 70% 45%
c) Media impresa 45% 20%
d) Media impresa in collaborazione effettiva con altre imprese 60% 35%
Grande impresa 35% 10%
Grande impresa in collaborazione effettiva con altre imprese 50% 25%

Le intensità dell’aiuto sono maggiorate nella misura del 5% nel caso in cui il progetto abbia una durata, comprensiva di eventuali proroghe, non superiore a 12 mesi.

Il limite minimo di spesa ammissibile del progetto:

  • a) piccola impresa 60.000,00 €;
  • b) media impresa 200.000,00 €;
  • c) grande impresa 350.000,00 €.

Il limite massimo di contributo concedibile a ciascuna impresa è di 600.000,00 €.

Durata

Il progetto deve essere avviato in data successiva a quella di presentazione della domanda e avviato entro 30 giorni dalla data della pubblicazione della graduatoria, e può avere una durata massima di 18 mesi.

OPERATIVITÀ

Scadenze

La domanda è presentata dalle ore 10.00 del giorno 31 gennaio 2022 alle ore 16.00 del giorno 31 marzo 2022.

Durata stimata dell’istruttoria

Il provvedimento di concessione è adottato entro 180 giorni dal termine finale per la presentazione delle domande.

Criteri di selezione / elementi premianti

I progetti vengono inseriti in una graduatoria di merito in base ai seguenti elementi di valutazione:

  • Qualità del progetto,
  • Prospettive di impatto dei risultati sulla competitività dell’impresa,
  • Qualità delle competenze coinvolte,
  • Chiarezza progettuale, pertinenza e congruità spese
  • Contributo alla sostenibilità ambientale
  • Trasformazione digitale
  • progetto concernente le tecnologie abilitanti
  • Progetto a favore delle persone con disabilità
  • Progetto già valutato positivamente ma non finanziato nell’ambito del Programma europeo Horizon
  • Incremento occupazionale
  • Interventi realizzati da iniziative imprenditoriali che abbiano riattivato o dato continuità ad attività produttive rilevanti
  • Minori dimensioni aziendali
  • Imprenditoria femminile o maggioranza della presenza femminile negli addetti all’attività di ricerca /sviluppo
  • Partecipazione dell’impresa a reti d’impresa
  • Rating di legalità

COSA FACCIAMO PER IL CLIENTE

  • Analisi dei progetti, raccolta documentazione e rielaborazione dati
  • Identificazione delle spese ammissibili
  • Identificazione della cumulabilità delle medesime spese con altri strumenti di agevolazione pubblica
  • Eventuale scouting di soggetti terzi funzionali agli obiettivi progettuali (enti di ricerca, specialisti, partner tecnologici, etc..)
  • Progettazione e presentazione della domanda di agevolazione pubblica
  • Rendicontazione delle attività effettivamente svolte
  • Eventuale validazione della coerenza dei progetti con la normativa se richiesta

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI





Ho letto ed accetto la privacy

Stampa