SOSTEGNO ALLE GIOVANI IMPRESE DIGITALI IN VENETO

SOSTEGNO ALLE GIOVANI IMPRESE DIGITALI IN VENETO

ICT

BENEFICIARI

Tipologia

PMI attive nel settore digitale costituite da persone fisiche o con la maggioranza numerica dei soci e/o degli amministratori che non abbiano compiuto 35 anni alla data del termine ultimo per la partecipazione al bando. Le imprese devono essere iscritte alla sezione “start up e PMI innovative” della CCIAA. In particolare, il requisito dell’età < 35 anni sarà verificato in capo:
– al titolare, nel caso di ditta individuale;
– nel caso di società: – al socio/soci che detengono la quota di maggioranza (età < 35 anni compiuti alla data di presentazione della domanda); oppure nel caso in cui la quota di maggioranza sia detenuta da una persona giuridica, il riferimento sarà l’età del legale rappresentante di quest’ultima.
– nel caso di cooperative, si farà riferimento al legale rappresentante.

Ubicazione geografica

Sede operativa nel territorio della Regione del Veneto.

PROGETTI AMMISSIBILI

Attività agevolabili

Ciascun partecipante può presentare una sola domanda di contributo per progetti volti a realizzare servizi/applicazioni/soluzioni nell’ambito del digitale e dell’intelligenza artificiale (es. robotics, planning, speech, vision, expert systems, NLP, machine learning…) destinati al settore manifatturiero del Made in Italy.

Spese ammissibili

 

Sono ammissibili le seguenti spese, sostenute dopo la presentazione della domanda ed entro il termine ultimo previsto per la rendicontazione (30 giorni dall’ultimazione del progetto):

  • Spese spese per servizi infrastrutturali e per acquisto, noleggio e/o leasing di dispositivi tecnico-specialistici, attrezzature tecnologiche e strumentazione informatica funzionali alla realizzazione del progetto (hardware, storage, potenza di calcolo, ecc.)  (max 10% totale dei costi ammissibili – per i leasing sono ammissibili la sola quota capitale e le rate sostenute entro la durata del progetto e quietanzate entro il termine di rendicontazione);
  •  Canoni/costi per l’utilizzo di piattaforme cloud, tra cui le soluzioni di Intelligenza Artificiale;
  • costi di copyright per l’acquisto di modelli e/o algoritmi sviluppati;
  • spese per consulenze specialistiche dirette alla definizione del modello o della soluzione adottata (max € 30.000,00);
  • spese per acquisizione di brevetti, licenze e software;
  • spese del personale impiegato nella realizzazione del progetto, anche con categorie contrattuali diverse dal lavoro subordinato (max 50.000,00).

Limiti o Spese NON ammissibili

Non sono ammissibili:

  • spese derivanti dalla gestione corrente o per l’acquisto di beni usati;
  • spese di acquisto macchinari e impianti;
  • costi di manutenzione;
  • Acquisto e locazione di terreni e fabbricati.

AGEVOLAZIONE

Forma tecnica e Intensità

Contributo a fondo perduto pari al 50% dei costi ammissibili per un minimo di € 40.000,00 e un massimo di € 120.000,00 (corrispondenti a un minimo di spesa di € 80.000,00 e un massimo di spesa di € 240.000,00).

Durata

I progetti devono essere ultimati entro 12 mesi dal decreto di concessione del contributo.

OPERATIVITÀ

Scadenze

Il termine per la presentazione delle domande di contributo decorrerà dalle ore 10:00 del 22 ottobre 2020, fino alle ore 14:00:00 del 15 gennaio 2021.

Durata stimata dell’istruttoria

Le domande di partecipazione dovranno essere compilate e presentate esclusivamente per via telematica. L’ammissibilità formale sarà valutata entro 120 giorni dal termine finale di presentazione delle domande. Il contributo verrà erogato con un anticipo pari al 40%, su richiesta e previa garanzia, entro quattro mesi dalla concessione del finanziamento, con un acconto compreso fra il 40% e l’80% previa presentazione di giustificativi di spesa, a saldo per il restante 20% successivamente alla rendicontazione.

Criteri di selezione / elementi premianti

La domanda deve essere presentata per via telematica e firmata digitalmente.

I progetti verranno valutati in base alle capacità del team progettuale, alla qualità del progetto, al mercato potenziale e alla sostenibilità nel tempo.

La domanda deve comprendere:

  • Il documento tecnico di progetto;
  • Il curriculum del proponente e/o del team;
  • Almeno due manifestazioni di interesse di aziende del settore manifatturiero del Made in Italy;
  • Preventivi di spesa con riferimento alle spese che superano i € 10.000,00.

COSA FACCIAMO PER IL CLIENTE

  • Predisposizione della domanda;
  • Eventuale ricerca di soggetti interessati al risultato del progetto;
  • Gestione e rendicontazione della documentazione relativa al progetto.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI





Ho letto ed accetto la privacy

Maggiori informazioni

Stampa