- ISINET - https://isinetconsulting.it -

FONDO IMPRESA FEMMINILE

FONDO IMPRESA FEMMINILE

BENEFICIARI

Tipologia
  • Società cooperative e società di persone in cui il numero di donne socie rappresenti almeno il 60% dei componenti la compagine sociale;
  • società di capitali le cui quote di partecipazione spettino in misura non inferiore ai due terzi a donne e i cui organi di amministrazione siano costituiti per almeno i due terzi da donne;
  • imprese individuali la cui titolare è donna;
  • lavoratrici autonome.

Persone fisiche che intendono costituire un’impresa purché comprovino l’avvenuta costituzione dell’impresa con i predetti requisiti.

Ubicazione geografica

Territorio Nazionale Italiano. La disponibilità di una sede sul territorio italiano deve essere dimostrata alla data della richiesta di prima erogazione dell’agevolazione.

PROGETTI AMMISSIBILI

Attività agevolabili

Iniziative che prevedono programmi di investimento nei seguenti settori:

  • produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli;
  • fornitura di servizi;
  • commercioturismo.

Spese ammissibili

Per le imprese avviate da non più di 12 mesi:

spese sostenute successivamente alla presentazione della domanda non superiori a € 250.000,00 per:

  • macchinari, impianti ed attrezzature varie nuovi di fabbrica;
  • immobilizzazioni immateriali;
  • servizi in cloud;
  • personale dipendente assunto successivamente alla presentazione della domanda;
  • importo a copertura del capitale circolante nel limite del 20% delle spese ammissibili per spese sostenute per:
    • materie prime;
    • servizi necessari allo svolgimento dell’attività d’impresa;
    • godimento di beni di terzi;
    • oneri per la garanzia prevista per ottenere l’anticipazione del contributo.

Per le imprese avviate da più di 12 mesi:

spese sostenute successivamente alla presentazione della domanda non superiori a € 400.000,00 per:

  • macchinari, impianti ed attrezzature varie nuovi di fabbrica;
  • immobilizzazioni immateriali;
  • servizi in cloud;
  • personale dipendente assunto successivamente alla presentazione della domanda;
  • importo a copertura del capitale circolante nel limite del 20% (per le imprese costituite da non più di 36 mesi) o del 25% (per le imprese costituite da più di 36 mesi) delle spese ammissibili per spese sostenute per:
    • materie prime;
    • servizi necessari allo svolgimento dell’attività d’impresa;
    • godimento di beni di terzi;
    • oneri per la garanzia prevista per ottenere l’anticipazione del contributo.

AGEVOLAZIONE

Forma tecnica e Intensità

Per le imprese avviate da non più di 12 mesi:

  • contributo a fondo perduto pari all‘80% della spesa ammissibile (90% per imprese individuali e attività di lavoro autonomo avviate da donne disoccupate), per un importo massimo di 50.000 €, per programmi che prevedono spese ammissibili fino a 100.000 €.
  • contributo a fondo perduto pari al 50% della spesa ammissibile per programmi che prevedono spese ammissibili superiori a 100.000 € e fino a 250.000 €.

Per le imprese avviate da più di 12 mesi: agevolazione pari all‘80% della spesa ammissibile, di cui a fondo perduto una quota pari al 50% e la restante quota in forma di finanziamento a tasso zero della durata di otto anni, con rate semestrali (per le imprese attive da oltre 36 mesi le spese di capitale circolante vengono coperte dalla sola quota a fondo perduto).

Sono inoltre offerti servizi di tutoraggio per un valore pari a € 5.000 , di cui 3.000 € offerti in forma di servizi tecnici da parte di Invitalia, 2.000 € in forma di voucher per l’acquisto di consulenze in materia di marketing e comunicazione del valore minimo di 4.000 €.

Durata

I programmi devono essere conclusi entro 24 mesi dalla concessione dell’agevolazione.

OPERATIVITÀ

Scadenze

Verranno aperti due distinti sportelli per le nuove imprese e per le imprese già consolidate:

  • Avvio di nuove imprese femminili: la compilazione della domanda è possibile dalle ore 10:00 del 5 maggio 2022 e la presentazione a partire dalle ore 10:00 del 19 maggio 2022;
  • Sviluppo di imprese femminili già costituite: la compilazione della domanda è possibile dalle ore 10:00 del 24 maggio 2022 e la presentazione a partire dalle ore 10:00 del 7 giugno 2022.

Durata stimata dell’istruttoria

60 giorni dalla presentazione della domanda.

Criteri di selezione / elementi premianti

Le domande vengono valutate in ordine cronologico, previa verifica di ammissibilità e valutazione dei seguenti criteri:

  • Competenze dei richiedenti;
  • Coerenza del progetto con gli aspetti tecnico-produttivi ed organizzativi dell’attività;
  • Coerenza del progetto con le potenzialità del mercato di riferimento;
  • sostenibilità tecnico-economica del progetto;
  • impatto sociale, occupazionale, ambientale, presidio di antichi mestieri, promozione del Made in Italy.

È prevista una premialità per progetti ad alta tecnologia e di transizione digitale. Il punteggio massimo conseguibile risulta pari a 41. La domanda risulta ammissibile alle agevolazioni quando il punteggio complessivo, ottenuto dalla somma dei punteggi relativi ai singoli criteri di valutazione, non è inferiore a 21.

COSA FACCIAMO PER IL CLIENTE

  • Predisposizione del progetto,
  • Presentazione della domanda,
  • Rendicontazione

PER MAGGIORI INFORMAZIONI





Ho letto ed accetto la privacy